AICD

Dinghy 12 Classico

San Vincenzo laurea Italo Bertacca vincitore del XVII Trofeo del Dinghy 12’ Classico

San Vincenzo laurea Italo Bertacca vincitore del XVII Trofeo del Dinghy 12’ Classico

San Vincenzo ultima tappa del XVII Trofeo del Dinghy 12' Classico
Weekend ventoso quello del 22-23 Settembre scorso a San Vincenzo dove si è svolta l'ultima tappa del Trofeo 2018 dei Dinghy 12' Classici. 
Ha prevalso il viareggino Italo Bertacca (S.V. Viareggina) su "Abbidubbi" che con grande regolarità è stato il vero mattatore della stagione di regate dei dinghy in legno per questo 2018.
Il gran finale di San Vincenzo anche quest'anno non ha deluso le aspettative dei dinghisti partecipanti. 
Come sempre l'accoglienza della bella località toscana è stata di grande effetto già dal venerdì sera ad opera dei nostri amici Uberto, Marcello e soprattutto dalle rispettive consorti Noemi ed Angela: ad attenderci una magnifica e fumante "cinghialata" . Materia prima a cura di Uberto Capannoli e preparazione con amore a cura di Angela Guidetti.
Sabato condizioni di vento da scirocco e onda formata hanno messo a dura prova i regatanti. Una prova è stata vinta da Stefano Puzzarini (C.N. Cervia) su "Maxima", l'altra in programma da Italo Bertacca.
Bellissima serata gourmet al ristoerante La Perla sul mare di San Vincenzo che ha egregiamente stemperato il cinghiale del giorno prima.
Domenica condizioni di vento teso da scirocco ed onda ancora più formata sotto un bel sole settembrino hanno reso adrenaliniche le due prove rimanenti.
Le due prove della domenica sono state vinte rispettivamente dall'idolo di casa Uberto Capannoli (C.N. San Vincenzo) su "Gigiballa" ed ancora da Bertacca.
Gran battaglia tra le due donne partecipanti, Francesca Lodigiani (C.V.S.M. Ligure) su "Obi-Wan-Kenobi, nostro infaticabile "Segretario" e l'Olandese Patricia Surendonk (KWVL) su "Hydra II" che ha prevalso di misura.
Degno di nota il consueto duello all'ultimo sangue tra Toni Anghileri (Canottieri Lecco) su " Absolutely Free" ed Andrea Filo Citomarino (Vela Club Levanto) su "Splendore" che questa volta ha prevalso sul suo rivale.
Chi scrive ha provato l'ebbrezza di un ocs nella prima giornata e di una scuffia con capriola nella seconda..... succede!
Premiazione finale con Maurizio Tirapani che come ad ogni tappa, ha assegnato a suo insindacabile giudizio un premio non competitivo consistente in ottimi prodotti locali. Questa volta il beneficiario è stato Carlo Schena (S.V. Marina Militare Taranto) con la motivazione "al più giovane della flotta, una promessa". Infine, ancora ringraziamenti per un evento dall'organizzazione una e trina, al Circolo Nautico San Vincenzo, allo Yacht Club San Vincenzo ed al Marina di San Vincenzo che hanno reso possibile la perfetta riuscita di una manifestazione che ormai da qualche anno chiude in grande stile il circuito dei Classici, ma soprattutto ai nostri amici che con grande cuore e con grandissima pazienza continuano ad accoglierci con entusiasmo ed affetto.

CLASSIFICHE
Classifica Assoluta
1) Italo Bertacca (S.V. Viareggina) "Abbidubbi"
2) Stefano Puzzarini (C.N. Cervia) "Maxima"
3) Uberto Capannoli (C.N. San Vincenzo) "Gigiballa"
4) Vincenzo Penagini (Y.C.I.) "Spirit of Falena"
5) Massimo Schiavon (C.N. Chioggia) "Ancora non Mollare"

Classifica imbarcazioni Veteran (1913-1975)
1) Uberto Capannoli (C.N. San Vincenzo) "Gigiballa"
2) Roberto Armellin (Homerus Onlus) "Pippo II"
3) Fabio Mangione (C.N. Rimini) "Al"

Classifica imbarcazioni Vintage (1976-1999)
1) Luca Napoli (A.V. Santa Severa) "Pegaso"
2) Roberto Scanu (Sailing Team Braccciano "Perchè Cucly"
3) Giuseppe De Marte (C.N.U.Costaguta) "Rabetta"

Classifica Master
1) Uberto Capannoli (C.N. San Vincenzo) "Gigiballa"
2) Vincenzo Penagini (Y.C.I.) "Spirit of Falena"
3)Paolo Alfonso Sada (Y.C.I.) "Moby Dick's Baby"

1° Supermaster
Roberto Armellin (Homerus Onlus) "Pippo II"

1 Classificata Donna
Patricia Surendonk (KWVL) "Hydra II"

Cucchiaio di legno
Giangiacomo D'Ardia (Sailing Team Bracciano) "Gone with the wind"


 

Go to top of page

Ultime foto gallery