AICD

Dinghy 12 Classico

Rimini terza tappa del XVII Trofeo del Dinghy 12’ Classico

Rimini terza tappa del XVII Trofeo del Dinghy 12’ Classico

Si è svolta a Rimini la terza tappa del XVII Trofeo del Dinghy 12’ Classico nello scorso weekend del 9-10 Giugno.
Come ormai da tradizione, stante la magnifica accoglienza del C.N. Rimini ed una logistica di riferimento per barche, auto e sistemazioni alberghiere, è stato un evento dal sapore molto conviviale che ha regalato benessere ai 27 dinghisti intervenuti nonostante diverse assenze dovute alle cause più disparate ma tutte più che giustificate.
Insieme alla nostra regata, l’AIL, Associazione Italiana contro le leucemie, linfomi e melanoma ed il C.N. Rimini si sono adoperati per avvicinare i ragazzi in cura al nostro sport, per attuare quella che loro chiamano vela-terapia, una medicina indiscutibilmente molto efficace. I regatanti hanno con piacere sostenuto questa bella iniziativa ed il Presidente dell’AIL ha gentilmente donato alla Classe un ricordo dell’evento.
Andiamo alla cronaca. Nella giornata di sabato un forte vento di maestrale ha inizialmente impedito la discesa in mare ma col passare delle ore, una sua progressiva attenuazione ha consentito lo svolgimento delle due prove in programma. Condizioni di mare molto formato e di vento in calo con forti correnti hanno reso il campo di regata molto tecnico e difficile da interpretare. Il più bravo a farlo è stato Italo Bertacca (S.V. Viareggina) su “Abbidubbi”che con due primi posti nelle due prove ha lasciato ben poco spazio alla fantasia
Reduci dalle fatiche del pomeriggio, i dinghisti sono stati accolti da una eccellente cena servita nella terrazza del Club. C’erano tutti, anche la famiglia Bertacca al completo con Bertacchina al seguito. Un momento ludico ci vuole sempre e, per dirla con il nostro amico Uberto (Capannoli): “.....e l’uomo vive...!”
A proposito di Uberto, finalmente si è rifatto vivo a bordo della sua vecchia “Gigiballa”, rispolverata per l’occasione.
Seconda giornata di regate alla domenica in condizioni di vento leggero con onda e correnti.
Ottimo il Comitato di Regata presieduto da Claudio Brolli che anche nella seconda giornata è stato perfetto e tempestivo anche nel segnalare cambi di percorso.
Per ciò che attiene alla classifica, Italo Bertacca ha avuto vita dura per contenere uno scatenato Alberto Patrone (C.V. Cogoleto) su “Damina” ma alla fine l’ha spuntata per soli due punti. Sempre in grande spolvero il sempreverde Vincenzo Penagini (YCI) su “Spirit of Falena finito terzo e la new entry Andrea Filo Citomarino (Vela Club Levanto) che gli ha conteso fino all’ultimo bordo la terza posizione. Subito dietro ed a pari punti nell’ordine, Toni Anghileri (Canottieri Lecco) su “Absolutely Free” e Fabio Mangione (C.N. Rimini) su “Al”.
Alla premiazione Maurizio Tirapani ha assegnatocome ormai d’abitudine il suo premio non competitivo a Giangi D’Ardia (Sailing Team Bracciano) per la signorilità dimostrata sul campo di regata. Giangi, al secolo Giangiacomo, dopo strenua lotta si è aggiudicato l’ormai ambito “Cucchiaio di legno” riservato al timoniere classificatosi in ultima posizione. Quando si dice spirito de cubertiniano...
Inoltre allo svizzero Frederic De Rutté (FFV) è andato un riconoscimento per l’affetto e per i kilometri percorsi nel seguire l’intero Trofeo del Dinghy Classico.
Analogo riconoscimento è andato ad Andrea Falciola (C.V. Santa Margherita Ligure), notissimo timoniere della Classe che ha finalmente rispolverato uno dei suoi dinghy di legno e lo ha portato in regata nel Trofeo. Speriamo di rivederlo in altre numerose occasioni.
Ecco l’elenco dei premiati:
CLASSIFICA ASSOLUTA
1. Italo Bertacca (S.V. Viareggina) Abbidubbi
2. Alberto Patrone (C.V. Cogoleto) Damina
3. Vincenzo Penagini (YCI) Spirit of Falena
4. Andrea Cito Filomarino (Vela Club Levanto) Splendore
5. Toni Anghileri (Canottieri Lecco) Absolutely Free
 
CLASSIFICA IMBARCAZIONI VETERAN (1913-1975)
1. Fabio Mangione (C.N. Rimini) Al
2. Roberto Armellin (Omerus Onlus) Pippo II
3. Francesco Vidal (CdV Mestre) Mogador
 
CLASSIFICA IMBARCAZIONI VINTAGE (1976-1999)
  1. Luca Napoli (A.V. Santa Severa) Pegaso
  2. Marco Colombo (C.V. Bellano) O Terror Do Mundo
  3. Giuseppe De Marte (C.V. Bellano) Rabetta
CLASSIFICA MASTER
  1. Vincenzo Penagini (YCI) Spirit of Falena
  2. Attilio Carmagnani (YCI) Karma-Sutra
  3. Luciano Landi (C.V. Bellano) Milonga
SUPERMASTER
  1. Roberto Armellin (Omerus Onlus) Pippo II
EQUIPAGGIO FEMMINILE
  1. Patricia Surendonk (KWVL) Hydra II
EQUIPAGGIO DOPPIO
  1. Paolo Briolini - Cristiana Di Segni (C.N. Rimini) Scignoria


 

Go to top of page

Ultime foto gallery