AICD

Dinghy 12 Classico

Venezia Lido e i Dinghy 12’ Classici, seconda tappa del Trofeo

Venezia Lido e i Dinghy 12’ Classici, seconda tappa del Trofeo

La venezia della vela, l'Associazione Velica Lido, il 5-6 Maggio scorso ha accolto con entusiasmo i Dinghy 12' Classici per la seconda tappa del XVII Trofeo. Impeccabile come sempre l'organizzazione capitanata dall'instancabile Franco Scalabrin che ha regalato momenti di vero benessere a timonieri ed accompagnatori.

31 timonieri si sono dati battaglia per le quattro prove previste, equamente suddivise nei due giorni di regate. Numerosa la presenza di concorrenti stranieri, ben sette di cui cinque Francesi, uno Svizzero ed una Olandese.

Venezia piace....

E piace a tal punto che uno di questi, ha messo in riga tutti ed ha vinto questa tappa del Trofeo del Dinghy 12' Classico.

Si tratta del Bretone Remy Arnaud (Yacht Club La Boule) su "Woody"  che ha interpretato meglio di tutti le correnti del campo di regata ed ha piazzato tre primi posti su quattro prove.

Alle sue spalle un sempre veloce Stefano Puzzarini (C.N. Cervia) su "Maxima" e Italo Bertacca (S.V. Viareggina) su "Abbidubbi". Si è classificato in quarta posizione un irriducibile Vincenzo Penagini (Y.C.I.) su "Spirit of Falena" ed in quinta Fabio Mangione (C.N. Rimini) su "Al".

Alle regate veneziane hanno partecipato diversi timonieri locali. Oltre all'immarcescibile Marino Barovier (AVL) sulla sua velocissima "Vintage Only", Chicco Vidal (AVL) ha tirato fuori dal garage la indimenticata "Mogador" a bordo della quale ha conquistato la seconda posizione imbarcazioni Veteran, Luciano Foscolo (AVL) ha brillantemente portato in regata la barca dell'armatore Leo Azzarini "Papera Spaziale", Franco Penzo (C.V. Mestre) si è finalmete rivisto sui campi di regata dei classici ed Alvise Dissera (Compagnia della Vela) ha esordito a bordo della sua "Gambadilegno" aggiudicandosi subito la prima posizione tra le imbarcazioni Vintage.

Anche la nostra "quota rosa" si è data battaglia al Lido e l'olandese Patricia Surendonk (KWVL) su "Hydra II"  ha prevalso su Francesca Lodigiani (C.V. Santa Margherita Ligure) sempre più sorridente ed a suo agio sulla sua nuova splendida "Obi-Wan-Kenobi". Che la Forza sia con noi.....

Tra gli illustri dinghisti d'oltralpe Japp Van Hasselt (N.P.B.) olandese di origine ma francese di adozione ha portato in regata la sua "Papoose" e  nella sua qualità di delegato dinghy classici della Classe francese ha annunciato una splendida iniziativa per l'anno 2019 volta a riunire in amicizia tutti i legnaioli francesi, italiani, svizzeri, tedeschi, austriaci ed olandesi in una regata da disputarsi in un bellissimo lago baricentrico un pò per tutti situato a circa 150 km. da Parigi.

Insomma è stato un weekend ricco di sport, avvenimenti e soprattutto di sorrisi.

Va ricordata una cena di ottimo livello offerta dall'AVL in un noto ristorante del Lido esoprattutto l'ospitalità di Marina e Marino Barovier che hanno splendidamente  accolto nella loro casa i dinghisti al momento della premiazione.

Per completezza di informazione durante la cerimonia di premiazione c'è stato anche un momento di forte commozione al momento della assegnazione a Stefano Puzzarini come primo classificato dei timonieri Adriatici  del Trofeo Challenge istituito dall'AVL e da Marino Barovier in memoria del nostro amico Ezio Donaggio recentemente scomparso. Ha consegnato il premio un sempre affettuoso e generoso Roberto Ballarin che oltre al fatto di essere chioggiotto come lui,  ha sempre diviso con Ezio gioie e dolori.

Si è aggiudicato l'ornai ambito "cucchiaio di legno" Maurizio Tirapani (C.V. Cervia) su "Ariosa".

Maurizio che da quest'anno è protagonista a suo insindacabile giudizio della assegnazione di un premio non competitivo, ha assegnato a Patricia Surendonk il premio di Venezia Lido con la motivazione "ha scritto sul nostro gruppo whatsapp un messaggio di grande affetto e simpatia verso tutti noi". Premio davvero meritato e motivazione condivisa dai presenti.

Ecco l'elenco completo dei premiati:

 

CLASSIFICA ASSOLUTA

1 - Remy Arnaud (Y.C. La Boule)             Woody

2- Stefano Puzzarini (C.V. Cervia)           Maxima

3- Italo Bertacca (S.V. Viareggina)          Abbidubbi

4- Vincenzo Penagini (YCI)                     Spirit of Falena

5- Fabio Mangione (C.N. Rimini)              Al

 

PRIMA DONNA

1- Patricia Surendonk (KWVL)                Hydra II

 

IMBARCAZIONI VETERAN (1913-1975)

1- Fabio Mangione (C.N. Rimini)             Al

2- Francesco Vidal (AVL)                        Mogador

3- Roberto Armellin (Homerus Onlus)      Pippo II

 

IMBARCAZIONI VINTAGE

1- Alvise Dissera (Comp. d/vela)             Gambadilegno

2- Luca Napoli (A.V. S. Teresa)                Pegaso

3- Marco Colombo (C.V. Bellano)             O Terror Do Mundo

 

CLASSIFICA MASTER

1- Remy Arnaud (Y.C. La Boule)              Woody

2- Vincenzo Penagini (YCI)                     Spirit of Falena

3- Marino Barovier (AVL)                        Vintage Only

 

PRIMO SUPER MASTER

1- Roberto Armellin (Homerus Onlus)     Pippo II

 

PREMIO MEMORIAL EZIO DONAGGIO

1- Stefano Puzzarini (C.V. Cervia)          Maxima


 

Go to top of page

Ultime foto gallery